venerdì 29 agosto 2014

mercoledì 27 agosto 2014

CARTOLINE D'ESTATE/5

Meravigliosamente al mare.
Meravigliosamente da sola.
Meravigliosamente al sole. 

lunedì 25 agosto 2014

CARTOLINE D'ESTATE/4

Cosa mi mancava? 
Questo!!
Un giro turistico per mostrare Noto, il giardino di pietra, la perla del Barocco, a qualcuno che non la conosceva.
Resto sempre affascinata da questi colori e da queste forme...
Ma la Granita di Mandorle di Costanzo mi ha proprio rapita!!!!

sabato 23 agosto 2014

CARTOLINE D'ESTATE/3

Mi basta questo per essere felice, nonostante tutto.
Mi basta averli tutti intorno, sapere che ci sono.
Con i loro entusiasmi, le risate, le lamentele, le stupidaggini, i corsi e ricorsi storici tutti insieme intorno alla tavola imbandita.
Con i costumi umidi, le facce arrossate dal sole e gli sguardi felici.
E tanti auguri di compleanno, caro cugino!

venerdì 15 agosto 2014

IL 15 AGOSTO/2

(via web: Assunzione della Vergine - N. Poussin)

Te ne sei andata perché proprio non ce la facevi più.
Non hai più avuto voglia di combattere, neanche per i tuoi figli e allora capisco che per te era proprio dura andare avanti così.
Lasci un vuoto e molti rimpianti perché il tempo non è stato sufficiente.
Però te ne sei andata in questo giorno, e non credo che sia stato un caso: tutt'intorno era un fiorire di segni che mi hanno regalato consolazione.
Arrivederci...

IL 15 AGOSTO

Mi piace svegliarmi prestissimo anche oggi che è Ferragosto.
Mi piace godere di quella sensazione che mi fa pensare che la città sia tutta mia, assaporarne il silenzio e la luce rosata che preannuncia il sole, godere del venticello fresco che passa attraverso i pini e diffonde quel fruscio caratteristico.
Mi piace constatare che i posteggi sono pressocchè liberi e capire le saracinesche dei negozi resteranno chiuse per ferie nei prossimi giorni.
Mi piace l'idea che un nuovo giorno inizi e porti con sé il suo carico di promesse e, mentre faccio colazione, pregusto la giornata che sarà, in compagnia dei mie affetti più cari.
Buon Ferragosto e Buona Festa dell'Assunzione di Maria!

martedì 5 agosto 2014

CARTOLINE D'ESTATE/2

Come un dono è arrivata questa piccola vacanza nella casa dove trascorrevo le mie estati da bambina.
Un dono graditissimo e inaspettato.
Io e mia zia da sole, in compagnia di 4 gatti randagi, delle cicale scatenate sui mandorli e del vento.
I latrati dei cani, il canto dei galli e il ragliare di un mulo prendono il posto della sveglia e invitano a destarsi alla luce del primo sole per sorseggiare un buon caffè in terrazza.
E riprendere i fili di un discorso che si era perso nel vortice di questi frenetici tempi moderni.
Finalmente un tempo che si riappropria del suo lento, lentissimo scandire.
Poter stare da sola, a mollo in piscina, a contemplare i giochi dorati dei raggi del sole nell'acqua e sulla mia pancia senza nessun assillo o fretta.
Guardare a lungo una formica che porta, orgogliosa ed attenta, il suo filo d'erba chissà dove, mentre il vento scompiglia le fronde degli ulivi.
E' tutto un coccolarmi da parte della Natura, nessuna voce umana, solo i suoi rumori che mi circondano e sorprendono.
E' incredibile quanto possa rilassarmi il crepuscolo, seduta sui sedili freschi a contemplare la luna.
Ringrazio Dio per tutto questo.

sabato 2 agosto 2014

CARTOLINE D'ESTATE

Quest'estate ho intenzione di fare prevalentemente una cosa: oziare al mare, da sola o in compagnia di poche e buone persone.
Ci riuscirò! 

LE LUNGHE GIORNATE DI LUGLIO

Capita di svegliarsi alle 3.30 del mattino e, nonostante le poche ore di sonno, di uscire bella e pimpante per affrontare una giornata che ancora non è iniziata mentre c'è chi ancora deve andare a dormire.
Capita di dover attraversare l'intera Sicilia con la macchina, mentre il sole sorge e disegna strani giochi di luce sul fumo che esce copioso dall'Etna e poi sulle nuvole che sono stranamente basse e cupe al centro di questa isola, fra le montagne alte, i campi dorati, le mucche ruminanti nell'odore di terra bagnata e pioggia ch eentra dai finestrini aperti.
(A Luglio? Al centro della Sicilia? Eh si, pioggia!)
E poi, quando la tentazione di cedere ad un piccolo sonnellino sembra primeggiare su tutto, spunta nuovamente il mare, con il suo meraviglioso blu, e poi spunta anche Palermo, e con essa tutta la trafila di file e documenti che certe volte mi chiedo come faccio a restare calma, nonostante tutto, che sono seconda e dovrei sbrigarmi in breve ma il sig. Giuseppe si perde nei meandri dell'ospedale, tutte le altre mi passano davanti perché solo lui è l'addetto alle firme e ai bolli, così necessari, ma alla fine basta un sorriso, una battuta gentile e, purtroppo, ci si passa sopra per l'ennesima volta, fino alla prossima volta.

venerdì 11 luglio 2014

BELLA VITA!!!

Ci sono "giorni insieme" che si sta all'aria aperta.
Sono giorni bellissimi, perché c'è lei e c'è Mia Sorella, che sono le stelle del mio cuore.
Perché il cielo è azzurro e brillante.
Perché il mare scintilla al sole.
Perché per adesso l'arietta fresca ancora mitiga l'ardore dei raggi.
Non si cucina perché si pranza in spiaggia e oggi al pranzo ci ho già pensato io, nell'aria fresca di prima mattina.
Perché il bello è questo: stare con loro e oziare, sui lettini, spiluccando cibi freddi e sorseggiando fresche bevande.
Bella vita... si, è proprio bella la vita!

martedì 17 giugno 2014

"S" COME... STUPIDO SCIROCCO!!

Sopporto mal volentieri queste giornate umide sciroccose, con il cielo lattiginoso e l'aria pesante.
Questo sembra piuttosto il tempo di un'estate già sul finire, in cui i temporali di fine stagione appesantiscono l'aria e ci fanno desiderare, tutti, temperature più fresche e l'inizio dell'inverno.
Vorrei sapere dov'è finita l'estate, quella bella, quella con quei bei cieli limpidi di Giugno, di un azzurro terso e deciso, su cui far brillare i colori accesi delle bouganville in fiore, degli oleandri in tutti toni del rosa, delle gialle e splendide ginestre? Quella in cui le mattine sono luminose e calde e la sera è dolce e tiepida, profumata di fiori, di erba appena recisa mista alle note salmastre del mare ed è bello camminare sotto il cielo stellato senza sentirsi spossati ed appiccicosi.
Cerco allora consolazione in questo bel rosso pomodoro, nel verde acceso della rucola e in un bel piatto di pasta... la pasta è una delle mie forme di felicità preferite, che posso farci? 

giovedì 12 giugno 2014

CARTELLINO ROSSO!

(Foto via web)

Sono decine di milioni i bambini sfruttati nel mondo, e non solo nel mondo del lavoro.
Decine di milioni...
E' un pensiero insopportabile.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...